La sorellina

Posted On ottobre 17, 2008

Filed under Talita

Comments Dropped 7 responses

Ieri ho detto a Leonardo che, come adesso ha un fratellino che si chiama Manuele, ha anche una sorellina che si chiama Talita e che ora è in Cielo, che gli ha fatto compagnia mentre era nella pancia della mamma che era grande grande come quando c’era dentro Manuele e lì ci stavano addirittura in due.
Lui mi ha ascoltato molto attentamente, scrutandomi con gli occhi attenti, ha detto “Eh!” per dire che aveva capito ed è tornato a giocare.
Era tanto che non gli parlavamo della sorellina, da prima della nascita di Manuele di sicuro, per non confonderlo. Ma non volevamo fargli la rivelazione tutta d’un colpo quando sarà più grande, preferisco che lo sappia, che la consideri una cosa normale avere una sorellina in Cielo e non qui. Io so che lui lo sa di avere avuto una sorella gemella, un po’ lo sento io, un po’ ce l’ha confermato la neuropsichiatra dell’UTIN dell’ospedale. Togliergli la sua “gemellarità”, ha detto, sarebbe un errore, molto più del fatto di dover affrontare l’idea di una perdita da piccolo. In fondo, penso io, sentiva il battito di due cuori nella pancia, e poi, dato che noi lo sappiamo, penso che qualcosa debba intuire. Per quello abbiamo deciso di farglielo sapere, a lui e, a tempo debito, a Manuele; di farli convivere con questa realtà, cercando di trasmettere loro quello che sentiamo, cioè di avere avuto qualcosa in più, non in meno, con il passaggio di Talita fra di noi.
Sicuramente ora Leonardo, sapendo cosa significa avere un fratellino, ha capito un po’ di più, e non credo ci sia bisogno di insistere. E’ una realtà, come quella minuscola tomba al cimitero di Borgo Panigale che, quando vado a trovarla, mi rende la pace e mi fa ridimensionare tutti i miei problemi contingenti, quelli che poi non ricorderai più, perchè i ricordi da coltivare sono altri, e tenerissimi.

Autrice: mamma

Annunci