Fasi

Posted On marzo 16, 2009

Filed under Leonardo, tappe di crescita

Comments Dropped 2 responses

Lo stavo guardando, l’altro ieri sera, il mio ometto grande, con le sue arie da fratello maggiore, e pensavo che i TT (i terrible twos, come si dice in gergo, i terribili due anni di autoaffermazione personale e di capricci) sembrano ormai passati. Ormai è proprio un bimbo grande, che dice parole complesse come aulicolale e cintifuga. I libri con le filastrocche sono diventati meno appettibili, meglio quelli con i racconti lunghi o le favole, ancor di piú se contengono “tante storie”. A parte la gelosia per i suoi giochi, di cui sono, in un certo senso e in minimissima parte, contenta, perché fino ad ora mi pareva davvero un po’ troppo remissivo, mi fa davvero ridere il suo atteggiamento educativo nei confronti di Manuele. Spesso lo sorprendo a sgridarlo con espressioni che sicuramente copia da noi adulti: “Lele, nooo, cosí non si fa. Lele, non farlo mai mai mai! Mi ha capito? Hai sentito? È molto molto importante.”

E proprio mentre facevo questi pensieri e il papá gli leggeva la storiella del cane Fido che si prende il raffreddore per cui tutti gli animali della fattoria si danno da fare per curarlo, lo sento replicare a raffica:

“Ma perché gli portano il latte con il miele?”

“Perché fa bene alla gola.”

“Perché ha mal di gola?”

“Perché ha preso freddo”

“Perché ha preso freddo?”

“Forse ha dimenticato la sciarpa.”

“Perché ha dimenticato la sciarpa? ”

“Forse pensava non ce ne fosse bisogno.”

“Perché….?”

Per i genitori non ci sono periodi di riposo. Addio TT, avanti e buongiorno alla prossima fase, l’etá dei perché.

Annunci

2 Responses to “Fasi”

  1. Michy

    ok, ci prepariamo allora all’arrivo all’età dei perchè tra qualche mese…non so se temerli di più dei tt o no…:)….mi immagino già delle frasi del tipo ( già sperimentate perchè fatte dalle nipotine) ” perchè la nonna ha due mariti? ma allora lei è sposata con due uomini insieme?” altro che mal di gola…come spiegare ai nostri bimbi il…divorzio???

    :)))

  2. Lisa

    I bambini sono molto piú adattabili di noi. Io non ho mai conosciuto mio nonno paterno, mentre quello materno era divorziato da mia nonna e risposato e io chiamavo nonna anche la sua seconda moglie. A me contava che i conti tornassero: avevo 4 nonni come tutti gli altri, anche se divisi in 3 nonne e un nonno solo. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...